SEI IN > VIVERE FAENZA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Consegnati gli attestati di frequenza del Corso IFTS in ambito ceramico

2' di lettura
92

Palazzo Manfredi ha ospitato la cerimonia di consegne dei certificati per gli studenti che hanno partecipato al Corso Ifts di Tecnico ceramico per lo sviluppo, la sostenibilità e il design dei mestieri artigiani e del Made In Italy.

Quella conclusosi è la terza edizione del corso IFTS in ambito ceramico (il decimo dalla costituzione di una scuola di alta specializzazione ceramica) ed è stato gestito dalla sede didattica di Faenza di Cna Formazione Emilia-Romagna, attività co-finanziata dalla Regione Emilia Romagna con risorse del Programma Fondo sociale europeo. Il Corso mira all’attivazione processi produttivi e servizi utili al settore della ceramica collaborando con imprese artigiane nello sviluppo di progetti ceramici che coniughino tradizione e innovazione, in particolare riferibile ai temi della ‘green innovation’ del design circolare.

I 19 studenti che hanno ricevuto il certificato di specializzazione tecnica superiore hanno terminato il loro periodo didattico a novembre dello scorso anno e ieri mattina per loro è stato il momento ufficiale della consegna degli attestati alla presenza del sindaco Massimo Isola e dell’assessore all’istruzione, formazione e università, Martina Laghi. Ad accompagnare i corsisti la coordinatrice organizzativa, Ilaria Blancato e Viola Emaldi, coordinatrice didattica.

Alla cerimonia di consegna era presente anche Elisa Grillini, presidente CNA Ceramica di Ravenna, impegnata nel progetto e nell’orientamento in uscita per coloro che vogliano intraprendere la strada dell’artigianato ceramico.

“Il Corso -ha sottolineato il sindaco Massimo Isola- nasce da una seria riflessione sul tema della formazione ceramica post-diploma, all’indomani della modifica degli Istituti d’Arte in licei e dalla presa di coscienza della trasformazione del mondo del lavoro legato alla ceramica stessa. La necessità di un corso di formazione specifico e per nuove competenze come quello posto in essere, nasce a Faenza non casualmente ma perché qui, prima ancora che la produzione di manufatti, è sorta, da almeno un secolo una didattica specifica su questo materiale. Oggi, a distanza di dieci anni dal primo corso di formazione ceramica, prima ITS poi trasformatosi in IFTS, Faenza è l’unica città che ospita una scuola di formazione importante che integra i canoni scolastici e formativi coniugati con quelli del mondo del lavoro”.

Il Corso Ifts di Tecnico ceramico per lo sviluppo, la sostenibilità e il design dei mestieri artigiani e del Made In Italy si articola in 800 ore, 300 delle quali di stage e promuove l’inserimento di giovani talenti e professionisti nel mondo ceramico dei mestieri d’arte e design, puntando su una valida formazione tecnica e su un rapporto diretto con il mondo delle professioni e del lavoro, considerando anche la sempre maggiore propensione verso l’autoimprenditorialità.



Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2023 alle 08:12 sul giornale del 17 marzo 2023 - 92 letture






qrcode